Limoni confit

Adoro ogni tipo di cucina e mi piace non solo provarla ma anche cimentarmi in piatti “esotici” ed estrosi. Chi mi conosce sa che è difficile mangiare “normale” a casa mia.

I limoni confit sono qualcosa che cerco sempre di avere a disposizione: facili da preparare e versatili nell’uso. Ci vuole solo un po’ di santa pazienza nell’attesa che siano pronti… ci va circa un mese per avere dei limoni confit perfetti, anche se io a volte mi accontento di 15 giorni e me li faccio andare bene.

Sono facilissimi da preparare, serve solo un vaso da conserva con tappo a vite, sale e limoni non trattati.

yellow-763832_1920

Lavo bene i limoni sotto l’acqua corrente, li asciugo, li taglio in 4 spicchi cercando di lasciarli uniti sul fondo. Riempio quindi ciascun limone con del sale grosso. Personalmente uso da tempo solo sale grigio, perché non amo il sale bianco trattato, ma  non ci dovrebbe essere grande differenza.
Ricompongo il limone e lo metto nel vaso, nel quale ho precedentemente messo del sale sul fondo. Ripeto la stessa procedura per i rimanenti limoni e, man mano che li inserisco, li schiaccio in modo da far loro rilasciare il succo.
A questo punto chiudo il vaso, lo metto in un posto buio e caldo (un armadietto della cucina poco usato è perfetto) e me li dimentico. Ogni tanto li controllo, giusto per vedere che tutto proceda bene e magari apro e li giro.

Dopo il fatidico mese, le bucce dei limoni si saranno ammorbidite: siete pronti per usare questa prelibatezza per tanti usi diversi.
La morte loro è sicuramente la tajine di pollo ed olive: del resto, storicamente i limoni confit sono marocchini, importati poi in Francia. Io li uso anche per insaporire le insalate oppure li inserisco nella “pancia” del pesce quando lo cucino al forno.

Unico accorgimento: prima di usarli lavateli sotto l’acqua corrente, rimuovete la polpa e tagliate a piacimento la buccia.
Una volta preparati i limoni confit possono persino essere conservati per un anno, ma da me finisco sempre prima!!

Mariella Borghi

 

 

Tags: , , , , ,

Trackback from your site.

Comments (1)

  • Cozze alla marocchina | Mariella Borghi

    |

    […] Mi piace cucinarle in tanti modi diversi, dai più tradizionali a quelli più “particolari”. Sul blog di Jamie Oliver ho trovato questa succosa ricetta che, tra l’altro, permette di usare i limoni confit. […]

    Reply

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.
%d bloggers like this:
UA-62326712-1