La teoria di un grande uomo

Sarà retorico, sarà troppo corretto, sarà fatto apposta per far versare fiumi di lacrime, ma l’ho visto due volte.

Ebbene sì, “The theory of everything” ha colpito nel segno: ha indubbiamente il pregio di aver messo su pellicola la vita incredibile di un uomo incredibile.

La vita di un uomo condannato ad una morte precoce, che per un mix di positività, voglia di vivere, intelligenza e chissà, forse anche un pizzico di fortuna, è riuscito a diventare una delle menti più geniali del XX e XXI secolo. Nonostante la malattia. Nonostante l’immobilità e l’impossibilità di parlare.

Ispiratore ed estremamente motivante. Punto.

Mariella Borghi

Credits:

Foto:www.thenational.ae

 

 

Tags: , , , , , ,

%d bloggers like this:
UA-62326712-1