cozze

Cozze alla marocchina

Adoro le cozze non solo per il sapore di mare così intenso ma anche per la rapidità di preparazione e cottura.

Mi piace cucinarle in tanti modi diversi, dai più tradizionali a quelli più “particolari”. 
Sul blog di Jamie Oliver ho trovato questa succosa ricetta che, tra l’altro, permette di usare i limoni confit.

Cosa vi occorre:

– cozze pulite: se siete pigri fatevele pulire dal vostro pescivendolo 😉 per la quantità mi regolo in base alla fame. Di solito mai meno di 800 grammi a testa.

– pomodori pelati tagliati a filetti e senza semi: per due kg di cozze uso mezza scatoletta

– mezzo limone confit

– un paio di cucchiai di harissa: questa miscela a base di peperoncino e aglio, ma arricchita da altre spezie, è largamente usata in Marocco, Tunisia e Algeria. La trovate nei negozi etnici

– 2 spicchi di aglio

– una bustina di zafferano

– se volete, coriandolo fresco

Prendete una padella che possa contenere le cozze, scaldatela sul fuoco, aggiungete un filo di olio, l’aglio sbucciato e l’harissa. Lasciate rosolare il tutto per qualche minuto in modo che gli aromi delle spezie contenute nell’harissa possano sprigionarsi completamente (e farvi venire fame!). Aggiungete poi i filetti di pomodori pelati e fateli sfrigolare per qualche minuto. Adesso è il momento delle cozze: mettetele nella pentola, coprite e lasciatele cuocere per 5/6 minuti finché non saranno tutte aperte, scuotendo e gentilmente la pentola un paio di volte.
Attenzione! Le cozze non vanno cotte per più di 5/6 minuti altrimenti diventeranno dure come il legno! Se ancora non sono tutte aperte, spegnete il fuoco e lasciatele a riposare qualche minuto senza togliere il coperchio.

Aggiungete del coriandolo fresco macinato e servite.
Accompagnate con dei crostini di pane.

cozze

Mariella Borghi

 

 

Tags: , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.
%d bloggers like this:
UA-62326712-1