Airbnb: emozioni, appartenenza e customer experience

Airbnb è certamente l’emblema di un nuovo modo di fare customer experience che tocca le emozioni ed il senso di appartenenza.

Ricordo i miei anni da adolescente, senza internet – sì, giovani millennials, il mondo era offline – alla disperata ricerca di un appartamento in affitto al mare. Si finiva sempre per andare nell’appartamento del “fratello del cognato del mio vicino di casa”.
Gli appartamenti erano spogli, i letti di solito scomodi, ti dovevi fidare perché nessuno ti faceva vedere le foto prima. Compravi inesorabilmente a scatola chiusa e spesso le sorprese erano tali da rovinarti la vacanza.

Poi il mondo è cambiato: internet, tecnologia, Hotel guide, Booking, Expedia. Ed è arrivato Airbnb che ci ha dato quello che vent’anni fa avevamo: cercare una casa per le vacanze sapendo in anticipo dove si trova esattamente, come sono i letti e quale è il panorama. Senza troppe sorprese certo, ma anche con la relativa certezza di godersi la tanto meritata vacanza.
Ci siamo improvvisamente riscoperti bambini curiosi nel cercare “camere con vista”, appartamenti romantici ad un passo dal Canal Grande o nel cuore pulsante di New York.

Non importa dove ci si trovi, quello che Airbnb trasmette è sempre e comunque il senso di appartenenza.
I proprietari – “host”-  riescono a fare sentire gli ospiti -“guest”- parte della loro vita, della loro casa, delle loro abitudini.
Le emozioni degli ospiti sono uniche, pure come quelle di un bambino alla scoperta di qualcosa di nuovo: trepidazione, preoccupazione, mistero prima della partenza. Allegria, gioia, sorpresa quando scoprono la casa che li ospiterà per i giorni a venire. E queste emozioni sono vissute e condivise con gli host che a loro volta con gioia ed orgoglio mostrano quanto speciale sia quanto hanno preparato per i loro guest.

Senza dubbio l’aspetto più affascinante dell’appartenenza è il legame che si crea tra queste persone: culture differenti, paesi differenti, background differenti portano a creare connessioni umane uniche e speciali.
“Perché tutti gli esseri umani vogliono solo essere felici e vivere senza paure”, desiderio che unisce tutti, indipendentemente dalla religione, dalla cultura e dalla provenienza.

Ed è questo il vero tesoro di Airbnb: persone, luoghi e amore.

 

Mariella Borghi

 

Credits:
Foto: www.bedandbreakfast.com

Tags: , , , , , , , , , , ,

%d bloggers like this:
UA-62326712-1